il film della settimana: Angeli e demoni

Angeli e demoni, film fantareligioso con congegni narrativi da thriller, uscito nel 2008, USA, durata 140 minuti, regia di Ron Howard, con Tom Hanks, Ewan McGregor. Dal romanzo di Dan Brown scritto prima del Codice da Vinci, ma letto dopo, un film che sconvolge l’immaginario della fede mettendo in discussione, con forti richiami al senso originario del vangelo, i parametri tra bene e  male, così come proposti dal cattolicesimo.

Trama. La corrente religiosa  degli Illuminati, patrimonio spirituale della storia del cattolicesimo, fervente fautrice del progresso scientifico e tecnologico, assume verso il Vaticano atteggiamenti violenti, accusando l’istituzione di oscurantismo conservatore: La corrente eretica mette in esecuzione un piano a lungo meditato. Esso prevede l’eliminazione fisica del  Papa e dei quattro cardinali candidati alla sua successione, nonché, con l’aiuto delle spaventose energie che si possono liberare dalla particella di Dio elaborata dal CNR in Svizzera, la distruzione della intera città del Vaticano.

Per lo spettatore, la struttura del complotto è per lungo tempo impenetrabile: chiunque della gerarchia ecclesiastica può essere infatti per lui un collaboratore degli Illuminati.

Il Papa viene effettivamente  ucciso, lasciando credere ai fedeli che si è trattata di una morte per malattia; i cardinali destinati alla successione sono rapiti. Il prof Langdon (Tom Hanks) è incaricato urgentemente di seguire il caso per capire al meglio  quanto sta accadendo.

Film originale nella sua struttura espressiva più visiva. Grande professionalità del cast, con una fotografia e un montaggio di notevole spessore letterario. Tecnicamente ricchissimo di risorse interattive, narrativamente scorrevole e avvincente per tensioni, suspense, ed efficace comunicazione del senso religioso non dogmatico ma critico storico.

 Biagio Giordano.

Condividi:
0

Lascia un commento