Finale Ligure

Da qua se ne vanno tutti 
E’ il titolo di una canzone di Caparezza…. Ma è la stessa cosa che sta capitando a Finale Ligure. Una volta una cittadina molto bella, la culla della Rivera di Ponente, le grandi firme facevano a gare per trovare un locale commerciale. Ora non è rimasto nulla….

Il CIV (comitato di via integrato) è morto, i due presidenti nel raggio di quattro anni purtroppo hanno preso la decisione di rassegnare le dimissioni. I progetti per la nostra città sono fermi nei meandri del Comune. L’amico Piccardi fa bene a votare la giunta, un 4 è dovere. La peggior Giunta degli ultimi 30 anni, molti ribadiscono che il Sindaco Cassullo nonostante tutti gli scandali del periodo era stato in grado di governare meglio la città. Si osserva per Finale Ligure l’amico Flaminio Richeri molto teso, scuro in volto, ormai non lo saluta più nessuno, mentre grazie alla “grande educazione” del Signor Viassolo, i commercianti sembrano intenzionati a non pagare la parte per le illuminarie, questo fatto secondo me sarebbe importante sotto il profilo di una protesta, non si può avere a che fare con una persona che, forse per problemi personali, ti tratta come se fossi l’ultimo della terra.

Da Finale Ligure se ne vanno tutti? Certo se loro non se ne andranno a casa cosa bisognerà fare? Stacchiamo per favore la spina, nelle casse che trasmettono la musica perchè non mettiamo una marcia funebre. Ora basta, siamo arrivati alla fine. Abbiamo goduto delle dimissioni di Berlusconi come recita il manifesto in fondo, ma ora pensiamo a godere per il bene della nostra città. Iniziamo tutti assieme a denunciare lo scempio di Piazza Donatori di Sangue dove i lavori sono fermi, incavoliamoci perchè a Maggio 2011 il sindaco a Brumotti aveva promesso che la palestra a FinalBorgo entro l’inizio dell’anno scolastico sarebbe stata pronta per utilizzo invece e lì come prima…, incavoliamoci per i lavori mai iniziati a FinalBorgo, incavoliamoci, anzi iniziamo a incazzarci!

 

Condividi:
0

Lascia un commento