Villanova, il paesino che ha fermato la fuga dei suoi abitanti

È  un  paesino che  va  in controtendenza,  forse  persino da copiare:  un  paesino che  aumenta  i propri  abitanti  invece di perderli. A Villanova, provincia di Savona, erano 1994 nel 2002 sono diventati 2063 l’anno successivo, fino ai 2.492 del 2010, ai 2.690 del 2014, agli oltre 2.700 di oggi e si va verso i 3mila. Tanto che, caso più unico che raro, adesso avrà una sezione elettorale in più, tre seggi invece di due. Le ragioni, dicono, sono la qualità della vita, la possibilità di trovare lavoro, la fine dei lavori dell’Aurelia bis che ha accorciato le distanze con Alassio. C’è chi ne ha approfittato per comprarsi casa a due passi dal mare, chi ha aperto negozi e chi conta, come il sindaco, di aprire una classe in più di scuola media. Il miglior modo per predire il futuro, del resto, è inventarlo

Da Il Giornale

Condividi:
0

Lascia un commento