Stupore e disappunto verso la Diocesi

La Diocesi di Savona-Noli ha espresso il suo sconcerto per il blitz della Polizia nei confronti di persone senza dimora sulla spiaggia e disappunto confronti delle affermazioni del vicesindaco Arecco e dell’assessore Levrero, che hanno plaudito all’azione.

La Diocesi ci ha informato che è in atto una fattiva collaborazione con il Comune di Savona, nelle persone del sindaco Ilaria Caprioglio e dell’assessore ai servizi sociali Ileana Romagnoli, per tutelare la salute delle persone senza dimora.

Ci auguriamo che questa collaborazione porti al più presto buoni frutti, case e appartamenti per sistemare i senza tetto alla Diocesi non mancano.  Crea invece stupore e disappunto il fatto che la Chiesa si sia accorta dei senzatetto solo in questo periodo di emergenza sanitaria.

Chissà da quali pensieri era distratta prima del corona virus?

Speriamo non se ne dimentichi quando la pandemia sarà passata.

Consiglio la lettura di questo ottimo articolo da Affari Italiani:

Papa Francesco contro gli evasori. Ma perché il Vaticano non paga l’Ici?

Lascia un commento