Riflessioni sul Carnevale

Abbiamo trovato alcuni sonetti in dialetto e in francese maccheronico di qualche secolo fa che ben si addicono al carnevale dei giorni nostri.

Ne pubblichiamo qualcuno

 

Dottoreggiare

Mangià, mangè?

Cagà, caghè?

E allua, va tuttu ben, anche u carleva de Saa

 

Francese Maccheronico

Di don, masacan, savè vu parlè francè?

Venè, venè che se suar nu seson an deu de brode de…contaballe.

 

Guiness dei primati

Quella vota m’ea mangiò 172 meisanette pinn’e…e poi cuntavu foe….

Condividi:
0

Lascia un commento