Finale Ligure. Puc comunale, FLV: “Fallimento dell’amministrazione Frascherelli”

“Si torna a parlare delle aree ex Piaggio per ragioni elettoralistiche”

“La recente presentazione sullo status del Puc comunale da parte dell’assessore Marinella Orso dimostra l’assoluto fallimento dell’amministrazione Frascherelli”. Chiare le parole del movimento civico Finale Ligure Viva dopo la conferenza di sindaco e assessore all’urbanistica sullo status del Piano Urbanistico Comunale.

“Dopo le dichiarazioni dell’assessore all’urbanistica il nostro movimento civico si augura per il bene di Finale Ligure un cambiamento dell’amministrazione e della politica portata avanti dall’assessore Orso, una politica non attenta al territorio che è piombata sui finalesi da una persona estranea, appunto… Irrispettosa della minoranza e della maggioranza dove le decisioni sono state solo subite, mai discusse e perfino le “suggestioni” di vari progetti sono state tenute in un cassetto” sottolinea Finale Ligure Viva.

“L’assessore, legata a vecchie e superate logiche edilizie e urbanistiche, non ha mai voluto recepire alcun consiglio o suggerimento, in linea con la giunta Frascherelli, procurando solo guai e ritardi allo sviluppo territoriale di Finale Ligure”.

“Speriamo che con il 2019 non si debba più interessare di urbanistica o prendere decisioni come sulle aree ex Piaggio o sulle aree Ghigliazza, sulle quali non ci ha mai ancora fornito indicazioni e vere prospettive” aggiunge FLV.

“Tra l’altro sulle aree ex Piaggio avevamo proposto un tavolo di lavoro permanente, ma mai saputo nulla o alcuna risposta in merito: ora se ne torna a parlare solo per ragioni elettoralistiche, mentre in questo ultimo periodo non si è fatto nulla”.

“Ricordo ancora una delle tante frasi ad effetto del nostro sindaco: ‘Al Puc ci penso io… Con gli studenti dell’Università di Genova’, ma quando? Per una redazione seria e strutturata ci vogliono almeno due anni…” conclude il movimento civico finalese.

Comunicazione FLV

Condividi:
0

Lascia un commento