L’incoerenza ligure del partito di Pizzarotti

La nascita di un nuovo partito o di un nuovo movimento crea sempre curiosità quasi sempre positiva.

Oggi i quotidiani annunciano che “Italia in Comune”, il partito fondato dall’ex pentastellato e Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti ha messo le radici in Liguria.

Leggendo la notizia, però, la delusione si sostituisce ben presto alla curiosità: Il partito di Pizzarotti «Alle regionali col Pd»

Inspiegabile che ”Italia in Comune” cerchi in Regione accordi con il centrosinistra e il Pd  e nei comuni si allei con liste civiche che si oppongono alle giunte  targate Partito Democratico.

A Savona il movimento  si è già affiliato con “Noi per Savona” e nel frattempo sta cercando nei comuni savonesi, che a maggio andranno al voto,  alleanze (alcune già sottoscritte) con liste civiche che si oppongono  duramente alle amministrazioni del Pd.

Condividi:
0

Lascia un commento