Le spese pazze dei Consiglieri del PD in Regione

La Corte dei Conti della Liguria ha condannato gli ex consiglieri del PD Michele Boffa, Ubaldo Benvenuti, Antonino Miceli (ora IV), Vito Vattuone, Ezio Chiesa, Luigi Cola, Minella Mosca e Moreno Veschi (ora MdP) a risarcire 9 mila euro a testa per spese effettuate nel 2008 e ritenute non compatibili con l’attività istituzionale, Le spese sono state fatte per ristorazione, convegni, riunioni, acquisto di libri, riviste e abbonamenti per oltre 9 mila euro.

Il capogruppo Lorenzo Basso, prosciolto da ogni accusa, dovrà risarcire 4 mila euro per di aver approvato il rendiconto delle spese del gruppo consiliare.

Condividi:
0

Lascia un commento