Il Pd dopo le elezioni provinciali. Qui gladio ferit gladio perit.

Leggendo le dichiarazioni di Barbara Pasquali sulla sua mancata elezioni in Provincia Govi direbbe Gigia ti ghè in muru che se ti cazi u lastregu u fa sangue

A Cristina Battaglia, la più brava in Consiglio comunale, la Pasquali aveva tolto la carica di capogruppo ed ora avrebbe preteso di ricevere da lei il voto per essere eletta in provincia.

Che dire poi dei firmatari per dimissionare il segretario cittadino, tra i “nomi nuovi” c’è Luca Martino e Lorena Rambaudi che, grazie al Pd, hanno già occupato parecchie poltrone e probabilmente aspirano ad averne altre, retribuite naturalmente.

Qui gladio ferit gladio perit

Condividi:
0

Lascia un commento