I migliori amici del padronato

Pasa alla sagra di Rifondazione Comunista

Dopo una faticosa estate a tenere conferenze sui più svariati temi, qualche infruttuoso presidio di lavoratori (rigorosamente non in sciopero) ed in vista di un autunno bollente, il segretario provinciale della CGIL di Savona, Andrea Pasa (con un abbronzatura da fare invidia a Fabrizio Corona), probabilmente a conclusione delle meritate ferie dopo un intenso anno di lavoro , intermezzate dal consueto talk show alla sagra di Rifondazione Comunista, torna prepotentemente sulla scena politico/sindacale savonese con l’ennesimo comunicato stampa (LEGGI).

Bisogna anche ricordare che nei giorni scorsi si è avuto un gravissimo incidente sul lavoro, dove un tecnico della ditta di manutenzione Ferraro srl di Carcare, Andrea Porcu, ha perso la vita rimanendo folgorato durante delle operazioni di manutenzione alla vetreria Etrusca di Altare. (LEGGI)

Secondo quanto riportato sul Secolo XIX del 21 agosto 2018, Tino Amatiello, sindacalista della Filtem- CGIL dichiara “i dipendenti di Etrusca hanno deciso di ricordare Andrea lavorando, noi intendiamo parlare di sicurezza”. Per questo tragico incidente, i sindacati savonesi avrebbero manifestato il proprio disappunto, continuando a lavorare ed indicendo uno sciopero bianco di due ore per il 6 settembre.

Bisogna ricordare che per situazioni di pari gravità, altri hanno manifestato il proprio disagio in modo più incisivo ed organizzato. È il caso del recente incidente sul lavoro avvenuto il 13 giugno 2018 nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, dove un operario di una ditta subappaltatrice ha perso la vita cadendo da un ponte di una nave in costruzione. (LEGGI)

Tra comunicati stampa, presidi senza sciopero ed originali scioperi in bianco (cioè lavorando), i sindacati savonesi sanno sapientemente distribuire dosi di bromuro ai lavoratori che dovrebbero rappresentare, si preannuncia un autunno molto caldo.

Condividi:
0

Lascia un commento