Elezioni

Lotta dura per una poltrona, con qualche colpo basso tra i candidati dei vari partiti
Nel PD Carlo Ruggeri fa esporre i suoi manifesti nella bacheca di un circolo amico, fregandosene degli altri candidati; ma la legge non proibisce di fare pubblicità elettorale fuori dagli spazi fissati?
Nell’IDV Alberto Marsella si presenta ai savonesi come unico candidato di partito e quando il nostro sito lo smaschera e pubblica un intervento del candidato Stefano Quaini va su tutte le furie.
Nel PDL i colpi bassi sono all’ordine del giorno, in Provincia si respira una brutta aria, il Presidente  Vaccarezza manda all’aria addirittura vecchie amicizie decennali con chi non appoggia la candidata Roberta Gasco. L’atmosfera nel partito è molto tesa che tanto gli altri candidati sembrano timorosi di far campagna elettorale per se stessi.

Lascia un commento