Dal 2 settembre gli scarichi fognari di Finale, Varigotti, Noli, Spotorno, Bergeggi, Quiliano e Vado Ligure vengono scaricati in mare.

Dal 2 settembre ad oggi, a causa di un guasto, gli scarichi fognari di Finale, Varigotti, Noli Spotorno, Bergeggi, Quiliano e Vado Ligure, invece di essere depurati dal consorzio di Savona vengono scaricati in mare.

La denuncia del grave fatto arriva dalla lista civica “Per X Finale”.

Il controllo del 5 settembre effettuato da Arpal sulla qualità delle acque aveva  già mostrato  una risalita nel numero di colibatteri. Dal 5 settembre, nonostante tutti i liquami vengano sversati in mare, non sono più stati effettuati controlli sulla balneabilità delle acque.

Il gruppo “Per Finale” ha scoperto il problema su segnalazione dei surfisti. Interrogando il Sindaco durante il Consiglio Comunale del 20 Novembre hanno avuto conferma del problema

Una vicenda molto grave perché ha messo e mette a rischio la balneabilità delle acque e quindi la salute dei cittadini. Inoltre trattandosi di un servizio pagato dall’utente sulla bolletta dell’acqua, finora il costo è stato riscosso anche se di fatto il servizio non è stato erogato.

I cittadini hanno fatto il bagno in acque non controllate, dove venivano scaricati i reflui fognari e hanno pure dovuto pagare la depurazione.

La lista “Per Finale” ritiene indispensabile ripristinare i controlli dell’Arpal sulla balneabilità delle acque e la cessazione della tassa per il periodo sospensione del servizio.

Condividi:
0

Lascia un commento