Villanova di Albenga La futura prima oasi WWF in Liguria

Una cava abbandonata e un’argilla che si depositò in un antico mare pliocenico sono gli ingredienti che hanno dato origine ad un ambiente unico in Liguria, quella che noi oggi chiamiamo: I Valloni. L’area scoperta dai naturalisti locali alla fine del millennio scorso è subito apparsa come uno scrigno di biodiversità, custode di quello che un tempo era molto ben più comune in tutta l’area ingauna e non solo. Accanto a zone umide rifugio di specie ormai rare altrove si possono incontrare ambienti xerici, arbusteti, boschi di latifoglie e conifere in un mix portentoso e dirompente che permette di osservare in pochi metri specie con esigenze ecologiche diametralmente opposte. Il WWF Savona si è impegnato per conservare quest’area per poter consegnare alle generazioni attuali e future un “libro aperto” in cui studiosi, appassionati e curiosi possano leggere quello che è stato e che nei nostri cuori speriamo sarà.  OASI VALLONI

Lascia un commento