Raddoppio della centrale a gas: le opinioni dei Sindaci

Sul progetto di raddoppio della potenza della centrale termoelettrica di Vado-Quiliano con un nuovo gruppo di produzione a ciclo combinato con due turbogas alimentati a metano che affiancherebbe l’impianto già esistente

Ieri avevamo sollecitato le opinioni dei sindaci di Vado e Quiliano.

Isetta si è detto molto sorpreso dal progetto, di cui non ha informazioni in quanto l’azienda non aveva mai dichiarato le intenzioni di raddoppiare la potenza della centrale. Ha molti dubbi e preoccupazioni essendo il territorio già sottoposto a problemi ambientali.

Monica Giuliano si è detta favorevole se il progetto sarà compatibile ambientalmente, se darà nuova occupazione stabile e qualificata e se attrarrà nuovi investimenti.

Savona, Tirreno Power punta ancora sul gas. La centrale di Vado verso il raddoppio

 

Lascia un commento