ITALIA VIVA …ERA TUTTO PREVISTO

La storia si ripete e la politica è sempre la stessa..purtroppo.

Il percorso di Renzi è stato scritto quando Matteo ha fatto di tutto per far nascere l’attuale governo, ovviamente nonostante l’appetito non poteva in quel momento autocandidarsi o far nominare un suo clone.

La Bonetti, la Bellanova e Scalfarotto sono state lo specchietto per le allodole, per poi riprendere il discorso al momento opportuno, cioè dopo aver rosolato bene Conte.

Ora il momento è arrivato, Italia più morta che Viva, preso atto del suo fallimento, tenta l’ultimo spariglio delle carte, trova un po’ di argomenti (qualcuno vero)  e ci prova; intanto alle diverse soluzioni, visto che qualcuno sboffonchia, che forse ci si può mettere una pezza senza troppo casino, avanza un’ipotesi, insomma quella della prima ora ovvero diventa Italia Viva “responsabile” battendo la concorrenza e tenterà di proporre Renzi stesso e la Boschi per un ministero…………..ma sembra più fantapolitica.

Zar

Lascia un commento