Arboscello come De Vincenzi?

“Mi dimetto da consigliere regionale per fare ciò che amo di più: amministrare il mio Comune” questa frase venne pronunciata nel 2019 da Luigi De Vincenzi quando abbandonò la poltrona sicura in Regione per diventare Sindaco di Pietra Ligure, il suo Comune.

Chissà se anche Roberto Arboscello un giorno pronuncerà questa frase da vincitore delle elezioni da candidato Sindaco di Savona?

Per Arboscello le condizioni per candidarsi a primo cittadino di Savona ci sarebbero e sarebbero tutte favorevoli: Arboscello è nato e lavora a Savona, i savonesi lo stimano e lo hanno votato a migliaia alle elezioni regionali, il suo partito lo appoggerebbe, lui è molto vicino ai suoi concittadini e non perde occasione per evidenziarlo.

La maggioranza dei savonesi lo vorrebbe Sindaco e la vittoria sarebbe assicurata.

Qualcosa lo frena? Forse lo stipendio da Consigliere regionale?

Non lo crediamo, Arboscello vuole bene a Savona e sarebbe disposto a sacrificarsi per vedere la sua città tornare al vecchio splendore.

Siamo sicuri che ci stia pensando e potrebbe contare sull’appoggio disinteressato di Mauro Righello

Lascia un commento