Vado Ligure – Riqualificazione di Sant’Ermete

Le elezioni amministrative del 2019 si stanno avvicinando e per ogni amministratore, in cerca di riconferma, ogni occasione è buona per vendere la propria merce agli elettori in cambio dei tanto sospirati voti.

Vado Ligure sembra essere un’isola felice, Monica Giuliano (PD), in attesa della riconferma a sindaco nelle elezioni del 2019, in un tour elettorale nelle frazioni della cittadina, evidenzia il fatto che il programma dell’amministrazione sia già completato da tempo.

Esponendo i propri successi agli abitanti della frazione di Sant’Ermete, sottolinea che da qui alle elezioni tutte le ulteriori opere che verranno eseguite saranno di fatto un fuori programma. (SavonaNews mercoledì 17 ottobre 2018)

Sicuramente gli abitanti di sant’Ermete saranno sollevati dal fatto che i piccoli interventi di rifinitura di fine mandato potranno trasformare il volto della tranquilla frazione “per diventare un’importante cerniera infrastrutturale.”

RSVN riporta di un investimento per 1,2 milioni, per migliorare la qualità della vita nella frazione di Sant’Ermete. Sarebbero previsti interventi come la realizzazione di campetti da calcio, marciapiedi o l’allargamento della prima parte di via Gavotti.

Ci sarà da preoccuparsi che visti i precedenti della piattaforma APM Terminals, inizialmente prevista su palafitta, è stata successivamente realizzata con tecniche maggiormente impattanti?

Il campetto da calcio si potrebbe trasformare in un deposito di container, l’allargamento della strada potrebbe essere il preludio alla realizzazione di una trafficata camionale, il tutto nell’ottica di una riqualificazione affinché Sant’Ermete diventi un’importante cerniera infrastrutturale

Condividi:
0

Lascia un commento