TPL. Riuscirà il colpo di mano vergognoso del duo Olivieri-Vaccarezza?


Sulle pretese  della Provincia che  non vuole mettere soldi per il trasporto abbiamo già scritto. Abbiamo anche scritto che la provincia non è riuscita a far eleggere Franco Orsi presidente di TPL ….LEGGI

Ora, però, il Presidente della Provincia Olivieri pilotato dal suo mentore politico Angelo Vaccarezza, che vive in pianta stabile in via Sormano,  sta tentando una mossa vergognosa.

Con il passaggio in house TPL dovrà essere gestita da un amministratore unico, per questo il presidente della Provincia ha pensato bene di scrivere  a tutti comuni soci di  TPL che  nel  cambio dello statuto  verrà inserito una norma che concederà alla sola Provincia di eleggere l’amministratore, in barba a tutti i  comuni e al  socio privato GTT.

La lettera è stata scritta ai segretari comunali  (una  nota divertente della vicenda è che ad Albenga la lettera è stata inviata al segretario del PD invece che al segretario comunale)

Un vero colpo di mano ideato  da Vaccarezza e Olivieri per diventare i veri padroni dell’azienda, anche se è dal 2015 che  la provincia non versa le quote (1milione 340mila euro all’anno  quindi 6 milioni e 700 mila euro non versati)  che mancano nelle casse del trasporto pubblico savonese.

La cosa grave è che tutto avviene nel silenzio assoluto del Sindacato

Condividi:
0

Lascia un commento