Strada di scorrimento, dopo i ritardi almeno le scuse

Dopo anni di annunci sull’intervento di adeguamento della strada di scorrimento in previsione del traffico di tir generati dalla piattaforma, ieri l’ennesimo comunicato: il 26 novembre ci sarà la conferenza dei servizi e poi partirà la gara di appalto. Ancora nessuna notizia, invece sul casello di Bossarino.

In un paese normale si sarebbero progettate prima le infrastrutture e poi l’intera opera, invece a Vado Ligure sono più di vent’anni che è stata progettata la piattaforma ma nessuno si è mai preoccupato delle infrastrutture. Dai nostri amministratori mai un po’ di vergogna e una parola per chiedere scusa

Condividi:
0

Lascia un commento