Sotto l’assessorato Scaramuzza si ammaina il delfino biancoblu del Savona calcio

Il Savona calcio non riesce ad iscriversi al campionato nazionale dilettanti, quarta categoria del calcio.

È l’emblema del fallimento economico, sociale, sportivo e culturale di questa città.

Se è vero che non può essere l’amministrazione comunale a iscrivere fisicamente la squadra della città al campionato, è tuttavia altrettanto evidente come la mancata iscrizione sia la solare certificazione del totale fallimento dell’assessore allo sport Scaramuzza, del tutto incapace di convogliare intorno al sodalizio financo un pallido interesse della classe imprenditoriale.

Il suo assessorato resterà noto per qualche corsetta e la fine del calcio che conta, una tradizione, quella biancoblu, che da sempre ha unito i cuori degli sportivi savonesi.

Lascia un commento