PRESENTAZIONE DEL LIBRO "IL FALLIMENTO PERFETTO"

Le carte segrete, i protagonisti, i retroscena dell┤inchiesta sulla vendita dell┤Italsider, il crac dello stabilimento Omsav e l┤operazione immobiliare della Darsena di Savona

Un clamoroso crac industriale, affari immobiliari, giochi politici, societÓ che affiorano e spariscono, trame nascoste, nomi, tanti nomi di spicco del mondo politico, imprenditoriale e sindacale savonese, interpreti di un piccolo ma significativo capitolo della storia recente (┤90-┤96) che ha il sapore amaro di una veritÓ mai svelata fino in fondo. "Il fallimento perfetto" (edito da

Viennepierre) racconta, attraverso gli atti di un┤indagine della magistratura e i rapporti della Digos, la dismissione dell┤Italsider, il fallimento a tempo di record della societÓ che ne rilev˛ gli impianti e il cambio di destinazione d┤ uso delle aree affacciate alla vecchia darsena. Aree sulle quali oggi sta sorgendo un grande quartiere residenziale firmato dall┤architetto catalano Ricardo Bofill.

La vicenda dell┤Italsider - fabbrica simbolo delle prime lotte dei lavoratori, dalla quale uscirono perseguitati antifascisti e martiri per la Resistenza - e gli eventi successivi alla cessione dello stabilimento furono oggetto di un┤inchiesta giudiziaria di cui si persero definitivamente le tracce nel 1996, anno in cui il procuratore titolare delle indagini, Renato Acquarone, promosso giudice della Corte di Cassazione, affid˛ il fascicolo al suo successore. Gli atti dell┤inchiesta rimasero cinque anni a macerare negli archivi del Tribunale di Savona, per poi essere distrutti come pare avvenga puntualmente per tutte le indagini scaturite da esposti anonimi. L┤ultima testimonianza di quel minuzioso lavoro investigativo riemerge in questo libro il cui autore fu all┤epoca cronista dei fatti. Pagina dopo pagina si snoda una storia esemplificativa del modo in cui nel nostro Paese sono stati governati i processi di dismissione delle grandi industrie pubbliche e dell┤immutabile intreccio tra politica e affari che ancora oggi continua a spianare la strada alle pi¨ ardite speculazioni immobiliari lungo le coste della Liguria.

Il libro si avvale della prefazione di Giorgio Galli. Storico delle dottrine politiche, Galli Ŕ uno dei maggiori politologi italiani, autore di numerosi libri di successo incentrati soprattutto sulla recente storia politica italiana e commentatore per verie testate giornalistiche. "Il fallimento perfetto" sarÓ presentato al pubblico, venerdý 5 ottobre alle 20.30, nella sala rossa del Comune di Savona, alla presenza fra gli altri di Peter Gomez, noto giornalista dell┤Espresso che proprio alle speculazioni immobiliari in Liguria dedic˛ un┤ inchiesta, lo scorso giugno, che fece molto scalpore. Il libro sarÓ in vendita nelle librerie e nelle edicole.

L┤autore: Bruno Lugaro, nato a Savona nel 1959, Ŕ giornalista del Secolo XIX dal 1989. Ha sempre svolto la sua attivitÓ nella redazione di Savona occupandosi di cronaca politica, economica, sindacale. Ha collaborato con l┤emittente televisiva Primo canale, contribuendo a lanciarla a Savona, nel 2000, con servizi e dibattiti settimanali sui grandi temi locali.

Zunino