Righello candidato unico

Non si arrende l’onnipresente Mauro Righello al fatto che ci possano essere altre candidature oltre la sua.
Vorrebbe partecipare da solo con la certezza di venire eletto in consiglio regionale.
In caso contrario dovrebbe tornare a lavorare (quando era sindaco a Millesimo era in aspettativa).
Ma altri candidati ci devono essere obbligatoriamente. E allora ecco che Righello vuole eliminare i più pericolosi lasciando spazio solo a candidature di facciata, senza speranze.
Sembra stia facendo carte false per impedire a sindaci e amministratori (quelli che hanno i voti) di candidarsi (Cangiano, Arboscello, Niero, Nasuti, Giuliano).
A lui non importa vincere la regione, a lui importa la sua poltrona.

Condividi:
0

Lascia un commento