Rifiuti, Il solito progetto (fallimentare?). Cambiano solo i protagonisti

La Sat, sotto la guida di Massimo Zunino, porta avanti il progetto che il duo Berruti- Di Tullio volevano realizzare con Ata, gestire i rifiuti di tutta la Provincia.

La Sindaco di Vado alla Sat ha già messo a disposizione la discarica (il Comune ha ceduto il 25% di Eco Savona) ed è disponibile all’apertura di un biodigestore sempre negato in campagna elettorale.

Il fallimento di Ata è dovuto proprio alle manie di grandezza, all’aver fatto il passo più lungo della gamba, ma questo sembra non insegnare nulla, forse perché gli amministratori e i politici non pagano mai gli errori commessi.

Oggi sul SecoloXIX  anche l’assessore di Savona alle partecipate, Silvano Montaldo, li ha avvisati: “…l’esempio (da non seguire) la mira espansionistica che ATA aveva intrapreso, un progetto ambizioso, ma naufragato perché carente di una adeguata pianificazione finanziaria e organizzativa i cui risultati sono agli onori della cronaca.”

Condividi:
0

Lascia un commento