Quer pasticciaccio brutto di Casa Pound a Millesimo. Eliminata la lista


Non appena è trascorso il 25 aprile ecco che ci si dimentica dell’antifascismo, dei partigiani, dei repubblichini e dei sacri valori costituenti, cosìcché a Millesimo (vedi Secolo XIX) con un bell’inciucio, il pd e la lega si mettono d’accordo e allestiscono una lista di Casa Pound per portare via qualche voto alla lista rivale.

Se negli altri comuni la lega si è accordata col pd senza presentare liste, a Celle addirittura ha piazzato in una delle 2 liste del pd un suo uomo di Andora, a  Millesimo  la lega ha superato ogni limite, pur di far vincere la lista vicino al pd, sotto la regia d Paolo Ardenti (il coordinatore provinciale di casa pound Dario Cigliuti e Gianni Cerruti lavorano entrambi alla Asl ),  ha messo su la lista di Casa Pound. Eppure era lì in valbormida che le correnti della spaccatura provinciale erano nate tra Boniniani e Ardentiani.

Qualcuno però potrebbe rompere le uova nel paniere, notizie dell’ultima ora parlano di un possibile vizio formale sulle autentiche delle firme. Qui conta il lavoro della Commissione Elettorale e di chi, vero resistente, sente ancora “fischiare il vento”, per fare saltare la presentazione formalizzando un bel ricorso. Altrimenti qui finisce la credibilità partigiana. Vedremo se la notizia avrà delle conferme.

ULTIMA ORA

La lista  di Casa Pound è stata eliminata  per  vizi di forma.

Uno smacco per gli “strateghi” della Lega e del PD.

Ora i 2 candidati Picalli e Manconi se la giocheranno alla pari

Condividi:
0

Lascia un commento