Processo Tirreno Power. I Ministeri di ambiente e salute si sono costituiti parte civile ma i comuni no

Da alcune settimane si sta svolgendo il processo per disastro ambientale e sanitario colposo che vede a giudizio ventisei persone tra manager ed ex manager di Tirreno Power.

Molti cittadini ci hanno contattato chiedendoci come mai  le amministrazioni comunali di Quiliano e Vado Ligure non si sono costituite parte civile nel processo Tirreno Power?

La cosa non ci stupisce visto il comportamento tenuto dai due Sindaci in questi anni di lotta per far chiudere i gruppi a carbone della centrale

Stupisce molto di più che nessun consigliere di opposizione abbia mai presentato  un’interrogazione in Consiglio comunale per chiederne il motivo

Condividi:
0

Lascia un commento