Preoccupazione per Mondomarine

Dopo che il Tar aveva dato ragione a Monaco Marine e aveva annullato l’atto con cui l’Autorità di Sistema Portuale aveva affidato la concessione temporanea sulle aree demaniali degli ex cantieri Mondomarine a Palumbo Superyachts, l’Autorità Portuale aveva indetto un nuovo bando e il 31 agosto è scaduto il termine per la presentazione delle domande.

Al bando hanno partecipato oltre a Palumbo, il gruppo Mariotti e un altro gruppo genovese, mentre Monaco Marine si è ritirata.

Palumbo ha intenzione di investire parecchi milioni per progetti importanti tra cui una vasca di 100 metri.

In attesa del risultato del bando che avverrà a giorni a Savona c’è preoccupazione, si ha il timore che se un’altra ditta che non sia Palumbo vincesse il bando, l’attuale concessionario, che ha già investito parecchie risorse nel cantiere, apra un contenzioso che farebbe allungare i tempi e rimanderebbe in crisi il cantiere con ripercussioni sui dipendenti.

Lascia un commento