POLITICA PER PASSIONE?

A uscire malconcia dall’esplosiva inchiesta sui rifiuti che sta terremotando la Città del Muretto non è solo l’immagine dell’Amministrazione alassina peraltro già piuttosto logora dopo il dietrofront sulla tassa di soggiorno, ma anche quella del Movimento “Politica Per Passione” (nome che alla luce degli sviluppi dell’inchiesta non può non suscitare qualche ilarità nei più disincantati…) guidato da Marco Melgrati.

L’imprenditore Pier Paolo Pizzimbone è, infatti, non solo un pilastro dell’attuale maggioranza ma anche il Vice Presidente della creatura politica di Melgrati che annovera tra le proprie fila anche l’ex Assessore Rocco Invernizzi. Un Movimento (o se si preferisce una corrente) nato dopo il flop alle regionali del suo fondatore per mettere i bastoni tra le ruote a Vaccarezza incidendo nelle dinamiche del centrodestra Provinciale.

Va detto che Melgrati, a differenza degli altri componenti della Giunta (assordante il loro silenzio quasi quanto quello dei consiglieri di Minoranza…), pubblicamente difende ancora a spada tratta i suoi sodali finiti nel tritacarne mediatico giudiziario, ma presto, secondo i beneinformati, potrebbe prendere le distanze da Invernizzi e Pizzimbone per non farsi risucchiare da un vortice potenzialmente dirompente.

Del resto si sa, per evitare troppi schizzi di fango, quando ancora non si conoscono gli esiti di una inchiesta, anche gli attestati di solidarietà vanno prudentemente centellinati … In questo caos l’unica certezza è l’assenza di una opposizione degna di questo nome. Ancora incredibilmente non pervenuti (!) sulla vicenda Invernizzi – Pizzimbone gli interventi della minoranza consiliare che per il momento pare non aver ancora smaltito i postumi della disfatta elettorale.

La Minoranza rivendica di fare una “opposizione costruttiva” (Copyright Giovanni Parascosso). Qualcuno spieghi loro che non esiste nè l’opposizione costruttiva nè quella barricadera…..Esiste, o meglio dovrebbe esistere, l’opposizione.

ULTIMA ORA

Inchiesta ambiente e rifiuti.
Alassio, Movimento Politica per Passione: “ è stato deciso di sospendere dalla carica di vicepresidente Pier Paolo Pizzimbone per meglio consentirgli di difendersi dalle accuse che gli sono state addebitate dalla Procura della Repubblica di Savona.”
Dopo aver visionato il comunicato stampa ufficiale della Procura della Repubblica di Savona il Presidente del movimento, Arch. Marco Melgrati e il Presidente del “Comitato Etico” Generale D CC (ris) Giacomo Battaglia hanno deciso di sospendere dalla carica di Vicepresidente Pier Paolo Pizzimbone.

Movimento “Politica per passione”

 

Condividi:
0

Lascia un commento