PD: Cercasi leader savonese per gestire le prossime elezioni comunali

Abbiamo scritto più volte del fatto che il ponente comanda su Savona, solo tto ora che amministra il centro destra, anche se, a ben guardare, neppure nel centro sinistra locale ci sono esponenti savonesi che possano condizionare la gestione della nostra città.

Il segretario provinciale del pd, Giacomo Vigliercio, viene dal ponente, l’onorevole Vazio è di Albenga, il segretario cittadino, Stefano Martini è della valbormida, Lunardon ormai vive a Genova. Solo 2 savonesi doc, la Consigliera Elisa Di Padova e la vice segretaria regionale Alessandra Gemelli, che ha attualmente una bella gatta da pelare per le regionali, potrebbero avere qualche chance per gestire il pd savonese.

La mancanza di una figura savonese che gestisca il capoluogo della nostra provincia è uno dei grossi problemi del Pd attuale, non ci sono più i leader savonesi che, nel bene e nel male, rappresentavano tutto il partito. Oggi sono rimasti dei piccoli personaggi che invece di gestire il partito, sono tutti intenti a farsi la guerra tra loro.

Il Pd per le prossime elezioni comunali punta ad una lista civica e pare abbia già qualche nome importante da contattare per un’eventuale candidatura a Sindaco, ma il grosso problema è trovare un rappresentante che possa andare a trattare con queste persone a nome di tutto il Pd savonese.

Una soluzione potrebbe essere quella di dare spazio alle 2 savonesi Di Padova e Gemelli, a loro le capacità e la serietà non mancano, potrebbero gestire il PD magari cercando di fare crescere qualche giovane e puntare a riconquistare l’amministrazione della città alle prossime elezioni comunali.

Lascia un commento