Alassio. L’assordante silenzio dell’Opposizione sul caso Invernizzi-Pizzimbone

Dove è finita l’opposizione alassina? Se lo chiedono in molti soprattutto ora che è deflagrato il caso Invernizzi- Pizzimbone che tiene sulla graticola Melgrati e soci. Non uno della Minoranza che si sia premurato di fare una dichiarazione sul terremoto giudiziario che si è abbattuto sull’Amministrazione Alassina. Assordante, a dir poco, il silenzio dei vari Canepa, Rossi, Parascosso, Casella  e Zavaroni  (nella foto da sinistra) sull’inchiesta che sta allargandosi a macchia d’olio con esiti potenzialmente esplosivi.

Non pervenuti Forza Italia e Lega, i Partiti ufficialmente all’opposizione di Melgrati. E mentre si attendono gli sviluppi dell’inchiesta sull’ambiente e si parla di nuovi indagati, resta su Melgrati la spada di Damocle dell’imminente sentenza sul processo spese pazze in Regione che potrebbe comportare la sospensione del Sindaco in forza della Legge Severino.

Un terremoto giudiziario che potrebbe far traballare l’intera Amministrazione…..

Condividi:
0

Lascia un commento