L’assessore Ennio Rossi doveva essere messo in quarantena

A Gennaio, l’assessore di Vado Ligure Ennio Rossi era stato in missione in Cina in piena diffusione del corona-virus. I vadesi erano molto preoccupati tanto che il consigliere Bovero presentò un’interrogazione perché l’assessore al suo arrivo non era stato messo in quarantena.

L’esposizione dell’interrogazione in Consiglio non fu presa in grande considerazione, anzi Bovero venne deriso.  Oggi, con la diffusione  del virus in Italia, il fatto della mancata quarantena dei passeggeri arrivati dalla Cina alla fine di gennaio (giorni un cui è tornato Ennio Rossi) è considerata gravissima dall’Organizzazione mondiale della sanità…LEGGI

Condividi:
0

Lascia un commento