L’apertura di un reparto Covid al Noceti ha scatenato l’ira dei familiari degli ospiti

Come abbiamo scritto ieri al Noceti verranno ricavati 83 posti letto, a disposizione dei pazienti in fase post Covid. L’operazione comporterà il trasferimento degli attuali anziani ospiti dal Noceti alla Rsa di Santuario Piazza.

Toti ha messo fretta a Opere sociali ma i problemi che si creeranno per l’apertura del reparto Covid sono innumerevoli.

Oggi c’è stata la riunione con i familiari dei degenti per concordare il trasferimento e chiarire eventuali perplessità.  Tra i familiari è salita la rabbia, a nulla sono servite le rassicurazioni sul trasferimento degli ospiti che avverrà mantenendo gli attuali compagni di stanza e assistiti dal medesimo personale.

I familiari hanno deciso di iniziare una raccolta firme contro l’apertura del reparto Covid

Lascia un commento