La Giuliano non si giustifichi ma cacci l’assessore imposto dall’Autorità portuale

L’assessore Rossi e la Sindaco

Il sindaco di Vado, Monica Giuliano,  si lamenta su FB dei ritardi sulla viabilità relativi alla piattaforma, dichiara di aver fatto tutto il possibile e quindi le colpe dei ritardi non si devono attribuire al Comune di Vado.

A parte queste giustificazioni superflue, insensate  e in netto ritardo, un intervento immediato potrebbe farlo: far dimettere e sostituire immediatamente l’assessore  che le è stato imposto da autorità portuale,  Ennio Rossi

 

Condividi:
0

1 thought on “La Giuliano non si giustifichi ma cacci l’assessore imposto dall’Autorità portuale

  1. Secondo me, navi da più di 20.000 teus non ne arriveranno molte! perché Vado è 50 Km lontana dal mercato. La Maersk sembra non essersi preoccupata, in tutto questo tempo, delle infrastrutture, così si potrà giustificare se il trafficco in piattaforma non sarà eccellente come promesso?
    Altro fatto molto importante i vadesi furono lerreralmente presi in giro con le portacontainers di ultima generazione con pescaggi da 18 a 22 metri, quando si era perfettamente consapevoli che la più grande portacontainers del mondo la Emma Maersk, già in esercizio, dal settembre 2006, aveva un pescaggio massimo di 15,5 metri, la più grande del momento da 24,000 teus la MSC Gulsun ha un pescaggio massimo di 16,00 metri. Purtroppo molti operatore del settore ignoravano che c’ erano limiti di pescaggio per il transito nel canale di Suez, che è profondo 24 metri, ma è soggetto all’ erosione delle sponde, e con sostanziali riduzioni di pescaggio in base alla larghezza delle navi: https://www.suezcanal.gov.eg/English/Navigation/NavigationCirculars/Documents/Suez%20Canal%20Cross%20Section.pdf

    https://www.google.com/search?q=suez+canal+cross+section&sxsrf=ACYBGNTHelX1OyuMCIuzauRVMrcqpyVLAA:1570100968787&tbm=isch&source=iu&ictx=1&fir=rO0abxDbh2QgPM%253A%252C3JszO7hDx6-RTM%252C_&vet=1&usg=AI4_-kQKthtOhUslo-3JxvUecp5mQsRLgQ&sa=X&ved=2ahUKEwia4oX0-f_kAhUFCewKHavSCKQQ9QEwBHoECAYQDA#imgrc=rO0abxDbh2QgPM:

Lascia un commento