•    

18
Dic
Anche Alassio ha il suo Alfano Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
 
Anche Alassio ha il suo Alfano
Scissione dentro INSIEME X: Giovanni Parascosso ha lasciato il movimento di  Angelo Galtieri per fare il candidato Sindaco della Sinistra Alassina capitanata da Jan Casella e Gian Luigi Canavese. Nessuna sorpresa. La scelta di Parascosso era da tempo nell'aria. All'ambizioso Parascosso andava stretto il ruolo di eterno numero due. E negli ultimi tempi il consigliere comunale pativa di essere stato messo ai margini e scavalcato nelle gerarchie interne dal "falco" Massimo Parodi.
Parascosso, considerato la "colomba" di Insieme X, chiedeva discontinuità, aspirava cioè a prendere il posto di Galtieri come Candidato Sindaco alle prossime comunali. Un atteggiamento che ha finito per deteriorare i rapporti col leader e con l'ala più radicale del movimento che ha sempre guardato con sospetto il suo atteggiamento "dialogante" con Canepa e soci. Adesso il moderato anticomunista Parascosso guiderà la Lista della Sinistra estrema: un bel salto. Ma si sa il richiamo della candidatura a Sindaco può trasformare chiunque in un nanosecondo. La coerenza al solito è un optional.
 
18
Dic
Confuoco al Priamar - Note positive e negative Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
Successo di pubblico del Confuoco al Priamar
Deludente il mugugno e grave l’assenza del Premiato Viglione.
Al Sindaco è bruciato il piumino
Prendiamo atto che la cerimonia del Confuoco al Priamar è stato un successo di pubblico, che la fiamma si è alzata dritta e quindi sarà un anno propizio per la città.
Questi sono senz’altro dati positivi, però se la cerimonia continuerà ad essere celebrata al Priamar non chiamiamola più Confuoco, perchè tutto è stato completamente snaturato e non si è rispettata la tradizione.
Il sindaco per fortuna ha annunciato che si è trattato di motivi di sicurezza a causa dell’Impalcature nel palazzo comunale e che l’anno prossimo si tornerà alla classica cerimonia.

Riportiamo due note negative: il mugugno di Mirenghi (ha ripreso un vecchio mugugno di Cerva ormai superato e lo ha reso “soft” come è nel suo stile). Lo descrive molto bene la Romanato su La Stampa….LEGGI

L’altro fatto molto grave è stata l’assenza del premiato, Ezio Emanuele Viglione. Lo storico è anziano e, purtroppo, non vedente.  Senza l’aiuto di qualcuno non si muove e raggiungere il Priamar non è facile.

Possibile che nessuno abbia pensato di mettergli un’auto e una persona a disposizione perché potesse partecipare?

Da rimarcare anche il fatto che al Sindaco, mentre era alle prese con l’accensione del fuoco, alcuni tizzoni hanno bruciato il cappotto di piumino. 

 
18
Dic
Carcare - Il Comitato Elettorale Oltre è regolare Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Segreti mittenti vogliono saperne di più.

A domanda, risposta. Il Comitato Elettorale Oltre è regolare.

Nelle scorse settimane siamo stati contattati da dei segreti mittenti i quali ci domandavano della veridicità dell’esistenza di uno spontaneo comitato in quel di Carcare, paese di 6000 anime nell’entroterra della provincia di Savona, per non sembrare dei superficiali siamo andati a fondo.

Avendone già scritto in diverse occasioni…QUIQUI QUI  questa volta volevamo capirci di più in merito a tanta curiosità e cercando abbiamo trovato un indirizzo mail, abbiamo scritto chiedendo in maniera molto semplice informazioni. Ci hanno puntualmente risposto.

Il Comitato Elettorale OLTRE, nato a Carcare in Provincia di Savona, è regolarmente iscritto all’Agenzia delle Entrate di Savona, con la natura giuridica delle associazioni non riconosciute (codice 12) ed esercita l’attività prevista dal codice 949200 “attività dei partiti politici e delle associazioni politiche”, è stato depositato un atto costitutivo e uno statuto, a tutti gli effetti un soggetto legittimato a svolgere quel tipo di attività. Siamo anche stati autorizzati a pubblicare alcuni documenti.

  - ATTO COSTITUTIVO

 - UN ARTICOLO DI CARTA BIANCA SULLA NASCITA DEL COMITATO

 
18
Dic
PORTI Stampa E-mail
Scritto da ANTONIO GIANETTO   

 - Dubai punta sulle crociere con il taglio delle tasse...LEGGI

 - L’era del tramonto del carbone: il porto di Newcastle pensa alla riconversione ...LEGGI

 L’Arabia Saudita introduce la tassa sui lavoratori stranieri ...LEGGI

 Ilva, dal governo 400 mila euro per la bonifica di Cornigliano ...LEGGI

 Un morto e un ferito su chiatta, lungo intervento chirurgico ...LEGGI

 Fincantieri, rapporto più solido con Viking Ocean Cruises...LEGGI 

 Terzo Valico: dal Cipe in arrivo 60 mln per il progetto di sviluppo del territorio Piemontese ...LEGGI

 Ferrovie: Mercitalia e Bombardier firmano contratto di fornitura per 40 locomotive ...LEGGI

 
18
Dic
CARCARE - Sale al 75% la raccolta differenziata Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

CARCARE - Sale al 75% la raccolta differenziata sul territorio comunale.

Il “porta a porta” esteso a tutto il territorio comunale

produce i suoi primi frutti.

Il cambio di sistema di raccolta dei rifiuti urbani sul territorio del Comune di Carcare, avvenuto in un periodo amministrativo molto delicato, siamo infatti a fine mandato elettorale della giunta Bologna, porta i primi positivi risultati.

E’ trascorso più di un mese....CONTINUA

 
17
Dic
MAREGGIATA E PASSEGGIATA. La responsabilità è della piattaforma Stampa E-mail
Scritto da sito di Vivere Vado   
 
MAREGGIATA E PASSEGGIATA
La responsabilità è della piattaforma
Il danno subito dalla passeggiata è stato attribuito, da certe fonti, alle eccezionali condizioni del mare.
Si è parlato di onde alte addirittura 7 metri, abbattutesi sul litorale di Vado! 
Una bufala...CONTINUA
 
17
Dic
Scempio del paesaggio a Vado Ligure Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
Scempio del paesaggio a Vado Ligure
Mentre la Regione autorizza la Maersk ad usare terra con vetroresina trasformando il mare di Vado in una discarica, continua lo scempio del paese… pilastri di cemento ovunque, sovrappasso, fasci di binari, rampe a 3 corsie Il cantiere del retroporto della nuova piattaforma sta letteralmente modificando in peggio il paesaggio di Vado Ligure...LEGGI
 
17
Dic
Renato Zunino Sindaco a vita Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
Renato Zunino Sindaco a vita
Già sindaco di Celle Ligure negli anni 90 (nel 92 dovette lasciare per un problemino giudiziario conclusosi con un patteggiamento di pena) era tornato Sindaco a furor di popolo in questi ultimi anni. Ora dopo 2 mandati, a Celle non si potrà più candidare e per lui, secondo indiscrezioni, potrebbe presentarsi l’opportunità di presentarsi candidato Sindaco ad Albisola superiore
 
16
Dic
PORTI Stampa E-mail
Scritto da ANTONIO GIANETTO   
   Altri posti di lavoro persi
Porto di Rotterdam, la crisi delle chiatte favorisce i camion
Rotterdam - Il mondo dello shipping sta cercando di mostrare un volto ecosostenibile, promuovendo progetti per ...LEGGI
 
Crociere, il sogno cinese non svanisce ma il passo rallenta
Il mercato cinese delle crociere inizia a dare i primi segnali di sofferenza dopo la crescita vertigino...LEGGI
 
«Così il Far East condiziona il mondo dello shipping»
Ma hanno anche comprato terminal, da Savona alla Spagna.
«I cinesi investono in Spagna e anche in Italia, ma sono operazioni indipendenti rispetto al progetto della via della seta. E non investono soltanto nel container, che rappresenta il 15% del traffico marittimo mondiale. I cinesi non sono ingenui, quando si mettono a fare qualcosa sono bravissimi. Anche nel settore del dry bulk sono diventati i principali vettori, con il 16% della capacità»...LEGGI
Leggi tutto...
 
16
Dic
Mondomarine e Mps Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
Mondomarine e Mps
Pare che Falciai rinunci alla riconferma della presidenza del Monte Paschi per l'indagine su Mondomarine
Comunque sia, nel caso Mps e nel caso Mondomarine gli unici a pagare per gli errori e le mancanze dei dirigenti,  sono i lavoratori….LEGGI
 
15
Dic
Bertolazzi in commissione Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
Commissione sul forno crematorio
Pubblichiamo l’audio della seduta 17 della 1° commissione di qualche giorno fa (11 dicembre) in cui il consigliere leghista Bertolazzi spiega le ragioni  del suo NO alla privatizzazione del forno crematorio. Unico della maggioranza.
CI HA SCRITTO IL CONSIGLIERE BERTOLAZZI
La determina di Giunta del 2012 dell'assessore Martino è stata a mio avviso, il vulnus che ha prodotto il disastro economico di un settore del comune.
 Peraltro sulle fatture si risparmiava l'iva del 22 %: per questo ho chiesto all' Assessore Montaldo durante la commissione dell'11 dicembre di valutare di fare un esposto alla Procura della Corte dei Conti, in quanto negli ultimi 5 anni si sono persi 2 milioni di euro di fatturazione lorda.
 
15
Dic
PORTI Stampa E-mail
Scritto da ANTONIO GIANETTO   
 
«Le navi senza equipaggio? La tecnologia c’è, manca la cultura»
Non solo automobili e camion. Presto anche le navi, di qualsiasi dimensione, potranno circolare senza pilota...LEGGI
 
Signorini: «Grande interesse dei big mondiali sul porto di Genova» Genova è al centro di una rivoluzione mondiale che è appena agli inizi. «È un ciclone che si muove con ...LEGGI
Vedere anche: Signorini: “Svizzera e Cina opportunità per Genova” ...LEGGI
 
Speriamo che arrivino, anche, i  dati di Savona.....
Nei primi nove mesi di quest'anno il traffico delle merci nel porto di Genova è cresciuto del +8,9%. I passeggeri sono diminuiti del -2,4%, con un -0,5% nel segmento dei traghetti e un -7,0% in quello delle crociere…LEGGI
Leggi tutto...
 
15
Dic
MASSOMAFIA Il libro di Andrea Leccese. Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
MASSOMAFIA
Il libro di Andrea Leccese.
Descrizione riassuntiva.
La vera forza della delinquenza mafiosa risiede nella sua capacità di creare rapporti con la politica, la pubblica amministrazione e l’imprenditoria. Per la mafia, penetrare in totale segretezza nei circoli massonici è un’enorme fortuna: le logge coperte riuniscono potentissimi imprenditori, banchieri, professionisti, magistrati, e dirigenti di vario genere. 
Grazie alla massoneria deviata, i mafiosi cercano di orientare i processi e di allacciare legami con l’alta finanza internazionale per ripulire i capitali illeciti accumulati grazie al monopolio del traffico di droghe. Andrea Leccese ricostruisce i legami fra mafia e istituzioni, e spiega perché chi crede nella democrazia non può tollerare luoghi inviolabili, esentati dal controllo giudiziario né chiudere gli occhi di fronte all’esistenza del “potere invisibile”. Ecco perché bisogna impegnarsi a riformare la legge Anselmi. Per chi vuole acquistarlo
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 1196
 















Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Newsletter

Per essere informato sugli aggiornamenti del sito iscriviti alla Newsletter
Banner
   

visite dal 13 - 01 - 2003
Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi e delle opinioni in essi contenuti
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato e non viene aggiornato con cadenze fisse.
Copyright © 2010 uominiliberi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information