20
Mag
Alassio verso le elezioni Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   


 ALASSIO: CANDIDATI SINDACO AI RAGGI X
(L'Analisi del nostro esperto di cose alassine).
1) ENZO CANEPA. Punti di forza: E' il Sindaco uscente e gode dell'appoggio di tutta la coalizione del centrodestra, ha un profilo moderato che rassicura. L'ordinanza anti migranti lo ha reso molto popolare soprattutto agli occhi degli elettori leghisti. I simboli di FI e Lega in una Città come Alassio possono essere determinanti......
Punti deboli: Il bilancio di Canepa presenta luci e ombre. I contenziosi ereditati dalle precedenti amministrazioni costituiscono un'attenuante, ma si poteva e doveva fare di piu' soprattutto sul fronte della nettezza urbana...I "bandi ad personam" per la Gesco e la SCA sono una macchia, così come la "censura" dei Consigli comunali celebrati di mattina e senza riprese televisive.. Per strada ha perso molti pezzi (Zioni, Bogliolo, Aicardi, Invernizzi) rischiando anche di terminare il mandato prima della scadenza naturale e aveva detto che avrebbe fatto un solo mandato.
 
2) MARCO MELGRATI. Punti di forza: Competenza, esperienza e carisma. E' Stato Assessore, Sindaco, consigliere provinciale e regionale. Ha in  squadra  due big in termini di preferenze come Galtieri e Invernizzi.
Punti deboli: Non ha l'appoggio di Toti & company che gli hanno preferito Canepa e soprattutto i simboli di FI e Lega... Il bilancio delle sue precedenti Amministrazioni non è esaltante (vedi cementificazione in collina). I contenziosi che ha lasciato in eredità sono una zavorra pesante per la Città. Canepa è una sua creatura. Il processo spese pazze in regione potrebbe mandarlo K. O. per via della Legge Severino. Rimasto senza poltrona dopo il flop alle ultime regionali si è dovuto ricandidare Sindaco per rilanciare la sua carriera politica. 
 
 
3) LORETTA ZAVARONI. Punti di forza: Competenza ed esperienza. E' stata consigliere, Assessore e Vice Sindaco. E' sempre stata  la Regina delle preferenze.  Pesca voti sia a destra che a Sinistra. Un Sindaco donna sarebbe una novità assoluta per Alassio.
Punti deboli: Una squadra senza "campioni delle preferenze" e qualche candidato di troppo.
 
 
4) GIOVANNI PARASCOSSO: Punti di forza: Competenza ed esperienza. Consigliere comunale uscente. Profilo moderato. E' l'unico che ha resistito alle sirene di CANEPA e MELGRATI tra i membri dell'opposizione dimostrando coerenza.
Punti deboli:  La frammentazione non lo agevola. La Sinistra radicale di Casella porta voti ma rischia anche di farne perdere  tra gli elettori moderati.
 
 
5) ALDO DEMICHELIS: Punti di forza: E' l'aggressivo outsider delle elezioni, e' partito prima degli altri, ha buona dialettica e ha dalla sua parte i giovani del Progetto Yepp.
Punti deboli: Si presenta come il nuovo che avanza ma in realtà nuovo non è essendo stato Avogadriano, Melgratiano, Villaniano, Oliveriano senza mai essere eletto tranne una volta.
Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 











Login

Registrati per poter commentare gli articoli



   

visite dal 13 - 01 - 2003
Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi e delle opinioni in essi contenuti
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato e non viene aggiornato con cadenze fisse.
Copyright © 2010 uominiliberi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information