•  

15
Apr
Viabilità e qualità della vita ad Albisola Stampa E-mail
Scritto da Meetup delle Albissole   
Viabilità e qualità della vita ad Albisola
La viabilità ad Albisola Superiore e sempre più critica, a maggior ragione nell’incrocio tra la via Aurelia e Corso Mazzini.
A questo riguardo l’Amministrazione Orsi, sempre più dissestata finanziariamente, cerca di intervenire con un’operazione che ci lascia, a dir poco, perplessi.
 Come leggiamo dai giornali, è ormai in fase avanzata il progetto della Arimondo s.r.l., proprietaria di alcuni supermercati della catena Auchan, di aprire un punto vendita nella vecchia sede di deposito dei bus Tpl che, a pochi passi dal mare, è stato acquistato alcuni anni fa dalla stessa società.
La contropartita per l’Amministrazione è la possibilità di vedere realizzata una rotonda nel famigerato incrocio tra Corso Mazzini e Via Aurelia, la riqualificazione di Piazza dei Mille, dell’ex campo da basket e qualche asfaltatura nelle vie limitrofe.

Il risultato sarà una migliore immissione nella Via Aurelia per le auto provenienti da Corso Mazzini e dirette a Celle, ma per il resto, il problema della viabilità resterà comunque, caotico, pericoloso, inaccettabile, ma soprattutto, non sarà destinato a risolversi neppure dopo l’apertura di quell’opera “monca” che si chiama “Aurelia bis” (fino a che almeno non sarà realizzato il prolungamento fino a Celle…).

Un’Amministrazione locale che sia sensibile alla tutela della qualità della vita dei cittadini albisolesi dovrebbe preoccuparsi dell’impatto che creerà l’apertura di un altro punto vendita della grande distribuzione, che si troverà a poca distanza da altri due supermercati già esistenti ed impegnerà ancora maggiormente la convulsa viabilità.

Inoltre, l’apertura di un nuovo punto vendita della grande distribuzione porterà inevitabilmente alla chiusura dei pochi esercizi commerciali ancora esistenti in Corso Mazzini e non solo.

Il declino di una città passa attraverso il suo tessuto sociale che, con l’assenza del piccolo commercio locale, porterà inesorabilmente verso l’impoverimento del suo centro cittadino.

Ci chiediamo: vale davvero la pena usare un pannicello caldo, per cercare di rianimare una viabilità cosi profondamente malata?

Siamo consapevoli che una vera soluzione della viabilità non dipenda esclusivamente dall’amministrazione locale, ma a volte sono necessarie decisioni coraggiose che coinvolgano in primo luogo i cittadini, gli enti locali e lo Stato.

A questo riguardo una limitazione al traffico pesante proveniente dall’autostrada, causa di molti incidenti anche mortali accaduti in Corso Mazzini, potrebbe essere un primo passo, per arrivare poi ad una nuova riscrittura della viabilità locale.

Come cittadini interessati ad una migliore qualità della vita ad Albisola, chiediamo un maggiore coinvolgimento della cittadinanza.

Chiediamo altresì che l’Amministrazione Orsi indica una assemblea pubblica per sentire il parere dei cittadini sulla viabilità e l’apertura di nuovi punti vendita della GDO ad Albisola Superiore.

Meetup delle Albissole 

Share/Save/Bookmark
 
Prego registrarsi o autenticarsi per aggiungere un commento a questo articolo.
 











Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Banner
   

visite dal 13 - 01 - 2003
Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi e delle opinioni in essi contenuti
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato e non viene aggiornato con cadenze fisse.
Copyright © 2010 uominiliberi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information