14
Lug
Nessuno pagherà!!! Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Nessuno pagherà!!! 

Così formiamo i dirigenti dei partiti politici a Carcare e in Valbormida.

Quando la politica era ancora virtuosa, esisteva la buona abitudine per i dirigenti dei partiti politici, di dimettersi qualora il risultato politico aspettato non arrivava. A Carcare sembra verranno addirittura premiati. 

Alessandro Risso per il Movimento 5 Stelle, ha la capacità di ridurre di due terzi a distanza di due mesi dalle politiche l’elettorato e per ora è ancora al suo posto. 

 

Alessandro Ferraris, leader Cairo-Carcarese della Lega per Salvini spinge Legario Francesco come sindaco e insieme dimezzano il consenso nonostante il video appoggio del vicepremier. 

 

Rodolfo Mirri, segretario del PD – Carcare, Pallare, Bormida, Plodio, porta il partito ai minimi storici in un paese icona della tradizione “rossa”. Nessuno di questi tre si è ancora dimesso. Pensateci voi direttivi o basi consapevoli.

 
14
Lug
La Giunta traballa ma non cade…almeno per ora Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
 

La Giunta traballa ma non cade…almeno per ora

Segnale forte di Lega e Vince Savona

La Marozzi fa sentire la sua voce sul Secolo, Scajola punta alle regionali

Voci dalla Regione dicono che a Toti e a Rixi un pensierino di far cadere la Giunta a Savona è venuto, potrebbe essere una futura mossa strategica visto che la Sindaca ormai è ingovernabile e viene usata dal duo Scajola-Montaldo per indebolire Toti e la Lega. Dalla Regione hanno perso la speranza di farla ragionare ormai sembra succube di Montaldo.    

Intanto ieri la Lega e Vince Savona hanno dato un segnale forte, in maggioranza erano presenti solo in 3: Venturelli, Sotgiu e Dall'aglio. Un avvertimento

Anche da La Spezia ci hanno scritto per conoscere la situazione, dall’esterno appare strano che il problema sia l’assessorato ai giovani da riassegnare. Delle deleghe di Barbara Marozzi non frega niente a nessuno, il problema è che lei è l’unico assessore che rappresenta la Regione (Santi e la Romagnoli sono vicino a Scajola) e colpirla vuol dire colpire e indebolire il modello Toti per puntare alle regionali del 2020….Leggi gli articoli del SecoloXIX.

Far cadere la Giunta per ora non è nelle intenzioni di Scajola e del Pd.

Molti rappresentanti del centro destra hanno rapporti fitti col segretario del Pd Vigliercio ma il Pd non ha candidati credibili; gli interessi in ballo sono tanti e di Montaldo ci si può fidare, ricordiamoci che la cooperativa di Nino Miceli è in pole position per accaparrarsi la gestione del forno crematorio.  

 

 
13
Lug
Vado Porto, difendo il diritto dei portuali vadesi Stampa E-mail
Scritto da Secolo XIX   

Finalmente Qualcuno comincia a farsi delle domande...

Vado. Porto, difendo il diritto dei portuali vadesi

Apprendo dai giornali che i lavoratori portuali di Genova hanno messo gli occhi sulla piattaforma Maersk. Nel senso che, per sfuggire alla crisi dello scalo di Genova, sperano in un reclutamento a Vado. La nuova Autorità̀ Portuale “Genovacentrica” sarebbe favorevole a questa operazione che danneggerebbe tuttavia i vadesi che nutrono legittime aspettative occupazionali, dopo aver sacrificato una porzione importante della propria costa alla gigantesca piattaforma.

Credo non ci volesse un indovino per mettere in guardia l’amministrazione comunale di Vado da questo pericolo. C’è un protocollo d’intesa con Maersk, che impegna la stessa ad assumere solo personale del luogo? Non ho mai avuto il piacere di leggerne il contenuto sui giornali e comunque i protocolli d’intesa sono fatti per essere corretti, strada facendo, se non del tutto disattesi. Il sindaco, Monica Giuliano, dopo aver sottovalutato il rischio genovese sembra aver preso di punta la questione. Non so con quante probabilità̀ di successo ma non vedo un fronte savonese compatto pronto a sbandierare il diritto a riservare al territorio quei posti.

 Dal Secolo XIX rubrica Lettere

 
 
13
Lug
Rimpasti Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   
 
13
Lug
Continua il tormentone rimpasto SI’ rimpasto NO Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Continua il tormentone rimpasto SI’ rimpasto NO

almeno fino a lunedì

Doveva concludersi oggi il tentativo di rimpasto della Sindaca con l’incontro in regione tra gli assessori forzisti e i dirigenti di partito (il Sindaco non è stato invitato) ed invece Toti ha un impegno in Prefettura e il vertice probabilmente è rimandato a lunedì.

Da segnalare sul SecoloXIX l’affondo duro di Vaccarezza sulla decisione di togliere l’assessorato alla giovane Marozzi.

 
13
Lug
PORTI Stampa E-mail
Scritto da ANTONIO GIANETTO   
 
  • Un armatore si sostituisce al comandante nello spiegare l'accaduto? 
    Quanto scritto a giornale nautico dal comandante, viene riconosciuto universalmente come verità! Salvo prova contraria! In generale ogni evento che avviene a bordo e che abbia carattere di straordinarietà deve essere messo a giornale. Le relative scritture fanno fede fino a prova di falso. 
    Se ha mentito e viene dimostrato che ha commesso un falso in atto pubblico, ne subirà gravi conseguenze, carcere e sospensione del titolo professionale...LEGGI

 Le altre notizie

Leggi tutto...
 
12
Lug
Aboliti i vitalizi Stampa E-mail
Scritto da Blog delle stelle   

Aboliti i vitalizi

È una bellissima notizia per tutti noi, perché significa che i privilegi si possono tagliare... CONTINUA

 
12
Lug
La valanga Caprioglio Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

LA VALANGA CAPRIOGLIO

 
12
Lug
Lo strano connubio Scajola - Ferraris Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Lo strano connubio Scajola - Ferraris

 Ormai è chiaro a tutti sotto la regia di Silvano Montaldo con la complicità del PD si vuole creare a Savona la stessa situazione politica di Imperia e Alassio. 

Domani Toti cercherà di tamponare la situazione creatasi, ci ha provato proponendo Santiago Vacca assessore per controllare il lavoro sotterraneo di Montaldo, ma la Sindaca (non sappiamo se telecomandata o di sua iniziativa) ha rotto le uova nel paniere a Toti, che ieri era furioso.

Rimane un’incognita il coinvolgimento del Circolo degli Inquieti di Elio Ferraris.

Dalla Caprioglio a Cristiano Bosco per arrivare a Doriana Rodino e perfino a Roberta Casapietra, che sembrava in procinto di diventare assessore, sono tutti membri o vicini al suddetto Circolo

 
11
Lug
Il Sindaco e i difficili rapporti con le donne Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Il Sindaco e i difficili rapporti con le donne

Si prospetta l’ennesima brutta figura del Sindaco sul rimpasto.

 Al mattino toglie e alla sera ridà. Nel pomeriggio il primo passo indietro, l’assessore Santi ha riottenuto la delega ai lavori pubblici e pare che Doriana Rodino non ottenga l’assessorato. 

In attesa di un comunicato che dovrebbe essere emesso in serata una riflessione ci pare doverosa: la Caprioglio sembra avere problemi con le donne.

In questi due anni da Sindaco ha fatto fuori Cristina Bellingeri, ha illuso la Verney con le promesse non mantenute di un assessorato, ha accettato a denti stretti la Zunato in Giunta, ha attaccato continuamente, quasi a livello di stalking, l’assessore Marozzi.  In questi giorni ha promesso un assessorato, con relativo ripensamento, a Roberta Casapietra, ed ora la prossima vittima potrebbe essere la Rodino.

Se fosse un uomo verrebbe accusata di misoginia

 
11
Lug
PORTI Stampa E-mail
Scritto da ANTONIO GIANETTO   
 
11
Lug
Andrea Melis prossimo candidato presidente della Regione? Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

ANDREA MELIS PROSSIMO CANDIDATO

ALLA  PRESIDENZA DELLA REGIONE?

Dopo "il Foglio" un altro quotidiano, La repubblica, riporta la notizia dell’ascesa ai vertici del M5S ligure del savonese Andrea Melis....LEGGI

 L'attuale consigliere regionale potrebbe essere il politico che, tra 2 anni, il movimento si giocherebbe come candidato Presidente per cercare di vincere le elezioni regionali

 
11
Lug
Rimpasto mal riuscito Stampa E-mail
Scritto da uominiliberi   

Venerdì incontro di Toti e Rixi con la Sindaca

La Regione era d’accordo solo sulle ridistribuzione delle deleghe

Rixi ha scelto Remigio per la poltrona di Ripamonti

Sul rimpasto di ieri bisogna fare un po’ di chiarezza.

Pare non sia del tutto vero che la Sindaca abbia fatto tutto di testa sua, le varie ridistribuzioni delle deleghe erano state decise insieme a Toti e Rixi, poi la Sindaca si è fatta prendere la mano.  

Venerdì dall’incontro con Toti e Rixi i nodi verranno al pettine.

Vedremo quali provvedimenti prenderanno, da Genova trapela che Toti e Rixi striglieranno per bene la Sindaca, chiederanno lumi sul curriculum di Doriana Rodino (non è andata giù la sostituzione della Marozzi, benvoluta dai giovani, con una sconosciuta) e sulle altre iniziative prese.

La delega ai lavori pubblici alla Caprioglio ha sorpreso tutti ed è apparsa come una mossa per far digerire a Santi il ridimensionamento (assegnarla ad un altro assessore sarebbe stato troppo per il super votato Santi). Entro qualche mese, però, la delega dovrà essere riassegnata.

Sproneranno Arecco perché finalmente metta in atto i progetti annunciati. Ce ne sarà anche per Montaldo, i troppi tagli sono mal digeriti da Toti.

Si risolverà la sostituzione di Ripamonti. 

Rixi ha già deciso, ha dato la parola ad Alfredo Remigio, la poltrona sarà sua. Il problema è che gli altri rappresentanti della Giunta vogliono un savonese ma non Remigio. Per questo tutto è ancora incerto, Remigio in cambio del mancato assessorato si "accontenterebbe" di una poltrona in qualche ente.

Al posto di Andrea Sotgiu, neo assessore, dovrebbe entrare in consiglio Alessandro De Lucis

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 1265
 











Login

Registrati per poter commentare gli articoli



Newsletter

Per essere informato sugli aggiornamenti del sito iscriviti alla Newsletter
Banner
   

visite dal 13 - 01 - 2003
Gli autori dei testi sono responsabili dei dati, delle analisi e delle opinioni in essi contenuti
Il sito non è una testata giornalistica, si basa su attività di volontariato e non viene aggiornato con cadenze fisse.
Copyright © 2010 uominiliberi. All rights reserved.

Designed by Massa

 

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo impieghiamo i cookie. Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie
We use cookies to improve your experience on this website. By continuing to browse our site you agree to our use of cookies. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information