Il trotino e il volpone

Dopo le scintille della campagna elettorale e la quiete ferragostana, Millesimo torna alla ribalta.

La sconfitta ha un sapore amaro e difficile da digerire, per di più se eri convinto di vincere facilmente e invece perdi una roccaforte storica del Pd.

E cosi, le colonne di Millesimo, che avevano fatto la fortuna di tutti i sindaci del Pd, sono state l’inizio della sinora poco fortunata carriera politica del delfino (trotino?!) di Mauro Nerone Righello… Andrea Manconi che dopo appena 100 giorni chiede il conto e batte cassa su tutti i quotidiani all’architetto Picalli reo, principalmente, di essere troppo poco disponibile, rispetto ai caffè offerti in campagna elettorale.

Che ne sarà di Manconi, ex giovane di belle speranze? Riuscirà a tornare in pista nella politica locale o resterà la più cocente delusione per il pd valbormidese, insieme a quel Pennino che a Cairo lo ha anticipato nella sconfitta di un paio d’anni, e Mirri che a Carcare da anni prova a prendere il Comune senza riuscirci.

E soprattutto il vecchio volpone Picalli con la sua giunta di belle donne e giovani rampanti, resisterà agli attacchi e mostrerà gli attributi?

Lucio Battisti avrebbe detto: lo scopriremo solo vivendo

Il marchese giallorosso

Condividi:
0

Lascia un commento