Il non utilizzo del prestigioso organo della Cappella Sistina riflette il degrado in cui riversa la città di Savona

Chi ha visitato la Cappella Sistina avrà notato il pregevole organo a canne del 1764 costruito da Filippo e Felice Pittaluga di Genova, uno dei pochi, se non l’unico al mondo. L’organo era stato restaurato nel 2009 ed è perfettamente funzionante, pochi, però, in questi ultimi anni, hanno ascoltato il suo suono.

Eppure sarebbe importante, anche per attrarre i turisti, organizzare qualche concerto o almeno farlo suonare per qualche minuto durante le visite alla Cappella.

Sembra che il suo mancato utilizzo sia dovuto al fatto che l’organo avrebbe bisogno di una pulitura

Probabilmente un’operazione che avrà bisogno di esperti e di metodologie particolari che non giustifica, però, la trascuratezza con cui vengono conservati i nostri tesori

Condividi:
0

Lascia un commento