IDV e la Maersk

La Piattaforma è un problema per il nostro territorio, non per IDV 
Capisco che la posizione ben chiarita del presidente Di Pietro, nella sua risposta ad Amare Vado, che taccia il progetto Maersk di “follia” non piaccia a molti: non piace al PD, non piace ai suoi infiltrati in IDV, che vedono così azzerato il loro vile lavoro di denigrazione degli avversari interni , e non piace a chi cerca sempre e comunque di appioppare a Di Pietro posizioni e comportamenti “politicamente non corretti”. Credo però che anche l’articolo di giornale del 2008 che dimostrerebbe le “bugie” di Di Pietro la dica lunga sullo scenario.

Infatti non si dice che si trattava di un progetto preliminare (quando mai un ministro nega un assenso di massima ad un progetto in fase embrionale?), mentre si evidenziano molto bene i problemi infrastrutturali (collegamenti ferroviari e stradali) ad oggi non risolti, che assieme all’aspetto economico sono tuttora il punto debole principale, sempre dopo l’aspetto ambientale, che definire folle è davvero limitativo.

I soldi poi credo non siano mai arrivati, e questo non viene detto, ma soprattutto mentre Di Pietro scrive oggi di suo pugno che la piattaforma è un “progetto folle” , gli viene attribuita in modo del tutto indiretto nel 2008 la frase infrastruttura strategica, che a noi non risulta lui abbia mai pronunciato (perlomeno non è in alcun documento, mentre la “follia” del progetto è nero su bianco).

Concludendo, sono comunque contento che si dibatta di questo progetto che personalmente reputo il più incredibile esempio di follia ambientale che mi sia capitato di vedere negli ultimi 10 anno nel savonese, da far apparire Bofil, Fuksas, ed altre opere, pur impattanti, come ferite superficiali.

Il punto non è cosa pensi Di Pietro o cosa abbia detto due anni fa o cosa dica oggi: il punto è che dobbiamo dire con chiarezza a chi propone certe iniziative, senza futuro e senza ritorno economico né occupazionale, di finirla.

La Liguria è nostra ed intendiamo difenderla da chi vuole farne terra di conquista.

 Giovanni Baglietto

Presidente Coordinamento Provinciale IDV – Savona

Candidato al consiglio Regionale

Lascia un commento