I rumori della piattaforma

I RUMORI DELLA PIATTAFORMA
Sono le 6 di mattina di domenica: è ancora buio, ma si sentono i versi dei primi uccellini, o degli ultimi della notte. Grande è lo stupore nel sentire rumori assordanti provenire dal cantiere della piattaforma: grossi massi rotolanti, clangori di ferro, motori….il tutto accompagnato dall’ossessivo bip…bip…bip…bip…della retromarcia dei mezzi. Ma sono le 6 ed è domenica! Non esiste il diritto al riposo? Il committente è un’impresa privata, anche se abbondantemente finanziata dallo stato, cioè da noi. Non deve rispettare le regole come tutti? Se tutto questo fracasso raggiunge me che abito abbastanza lontano dal cantiere, posso immaginare come disturbi gli abitanti fronte mare. A confronto, il “nostro” continuo rombo del pavé quasi scompare…..quasi….
Condividi:
0

Lascia un commento