I porti turistici sono il cancro delle nostre coste. Un bel regalo per mafie e privati.

Qualche anno fa destò scalpore/curiosità la boccetta con in vendita l’aria di una località valdostana. Nient’altro che un’estremizzazione di un processo in atto da tempo: la privatizzazione di beni di noi tutti….CONTINUA  dal Fatto Quotidiano

Condividi:
0

Lascia un commento