FinaleAmbiente, sospetto sversamento illecito di percolato

Dopo la possibile contaminazione delle acque da parte delle discariche del Boscaccio e di Bossarino con la Finanza che ha sequestra alcune aree peer accertamenti,  oggi la STAMPA riporta la notizia che la FinaleAmbiente società partecipata del Comune di Finale è coinvolta in un’indagine per sversamento illecito di percolato.

E’ doveroso precisare che l’amministrazione finalese detentrice della maggioranza delle quote e il consiglio direttivo appena rinnovato non è coinvolta.

Ricordiamo il Sindaco di Vado, Monica Giuliano giorni fa aveva annunciato che Sat potrebbe acquistare il 25 per cento del Boscaccio gestito da Ecosavona e fondersi con FinaleAmbiente per creare un servizio in house in tutta la provincia

 

Lascia un commento