ELEZIONI REGIONALI

Biasotti come Burlando o viceversa?

Leggendo il motto di Biasotti per le Regionali per poco ho uno sbandamento in auto.
Avevo letto NON CI SIAMO, invece (spudoratamente, si potrà dire?) c’era scritto Noi ci siamo.
Meno male. Ecco una basilare certezza per i liguri. Sapere che lui c’è. E chi lo manda via? Sono anni che c’è. Anche se un po’ di là e un po’ di qua ma c’è sempre. Putroppo.
Le cose non cambiano molto se guardiamo all’atro schieramento. Starei per scrivere che Burlando c’è. Ma si potrà copiare un motto elettorale anche se sostanzialmente dice la verità? Credo di no. Uno slogan è uno slogan. Chissà quante teste a cuocere per concepire “noi ci siamo”. E quanti soldini.Io penso che non si possa fare.Che bei tempi (sembrano passati secoli) da quando l’ottimista e di sinistra (così sembrava) Veltroni diceva I Care, che nessuno ha capito. Anche se lo traducevi ti dicevano(la nonna, la mamma, gli zii della catena di montaggio prima che le chiudessero): Ma che sta a di’?
Pensate che quando l’imperturbabile Veltroni appiccicava sui muri I Care sembra, dico sembra, che Obama volesse mettere come slogan della sua campagna elettorale Se Po Fa’, ma è stato stoppato dalla lobby democratica integralista. Altro che.

Lascia un commento