Davide Pesce confermato nel board di Volonteurope, network europeo di organizzazioni di Terzo Settore

 Non nascondo l’imbarazzo nel parlare di me stesso, ma questo risultato è il frutto di un lungo lavoro in Europa che dura già da venticinque anni e un risultato utile e concreto per le associazioni di Savona e Imperia

Davide Pesce è stato riconfermato nel board di Volonteurope, il consiglio d’amministrazione di un network di una trentina di organizzazioni di terzo settore attivo da più di 30 anni in Europa. L’elezione in tempo di Covid-19 è avvenuta on-line, nove sono in totale gli eletti:

Oonagh Aitken – President
Constantin Dedu – Vice President
David Lopez – Vice President
Davide Pesce – Treasurer
Maria Petkova – Secretary
Andreas Schrank – Ordinary Director
Juan Ángel Poyatos – Ordinary Director
Marcos Ramirez – Ordinary Director
Serkan Aba – Ordinary Director
CSV Polis (www.csvpolis.it il Centro di Servizio al Volontariato Ponente Ligure Solidale delle provincia di Savona e Imperia), fa parte del network Volonteurope dal 2005 (prima come Cesavo, ora come CSV Polis) e Davide è l’unico italiano a far parte dell’esecutivo del network.
 
Nato nel 1981 in Olanda, Volonteurope permette a CSV Polis e quindi a tutte le 104 organizzazioni che lo compongono, di partecipare a progetti con partner europei e con fondi della Commissione Europea.
In questi anni abbiamo lavorato sul programma Erasmus + e abbiamo da poco avuto conferma di un nuovo progetto passato (si tratta dell’Azione KA105 – mobilità giovanile).
Sono quindici anni che frequento le iniziative e gli incontri di Volonteurope, spiega Davide Pesce, si tratta di occasioni in cui si cercano e si trovano partner europei per scrivere e realizzare progetti sociali e momenti di formazione di eccellenza. I network europei non servono solamente per ottenere più fondi dall’Unione Europea, servono soprattutto a verificare e confrontare la bontà dei progetti di volontariato, a condividere le migliori azioni di lavoro comune, a confrontare le strategie e proporre soluzioni migliori.
 
La partecipazione a Volonteurope è libera e tutte le organizzazioni in Italia possono partecipare. Il lavoro di CSV Polis, in questo caso è anche quello di accompagnarle in un mondo nuovo per loro e portare così in Europa la voce e le idee concrete e nuove dal territorio savonese e imperiese.
Speriamo di poter partecipare al prossimo meeting Volonteurope di novembre di persona e non on-line…
Davide Pesce, 49enne giornalista responsabile della comunicazione e dei progetti di CSV Polis (Centro di Servizio al Volontariato Ponente Ligure Solidale) e blogger di Vita.it (http://www.vita.it/it/blog/under-europe/48/)
Dal 2011 al 2015 nel consiglio di amministrazione dell’associazione francese Itinéraire International (www.itineraire-international.org). 
Dal 2014 al 2108 portavoce del Forum Savonese del Terzo Settore. 
Dal 2015 al 2019 ambasciatore EPALE (Electronic Platform for Adult Learning In Europe). Esperto di comunicazione sociale e progetti con partners europei. 
Dal 2015 nel board del network europeo Volonteurope (www.volonteurope.eu)
Condividi:
0

Lascia un commento