Cresce la fronda nella lega contro Ripamonti

Capiamo che in questo momento scrivere di certe inezie non sarebbe opportuno ma lo facciamo anche per allentare la tensione per motivi molto più gravi della politica locale.

Continuano le beghe nella lega di Savona, ieri l’ennesimo fatto cha ha fatto inviperire i militanti del partito.

Le forze dell’ordine hanno allontanato i senzatetto dalla spiaggia del Prolungamento in ottemperanza ai decreti per il coronavirus

Molti i comenti contro il blitz, la sindaca, a parole ha dichiarato che starebbe lavorando a soluzioni per i senzatetto ma ad oggi nessuno ne sa nulla. A proposito da notare la sintonia che si intravede sempre più tra la sindaca e la consigliera di Italia Viva, Barbara Pasquali.

La minoranza, la Chiesa e la Sindaca hanno criticato aspramente il Vicesindaco Arecco e l’Assessore Levrero che hanno ringraziato le forze dell’ordine per l’operazione. Per questo i Consiglieri leghisti si aspettavano dal partito un’alzata di scudi a difesa dei due assessori e invece tutto è passato in silenzio.

I “duri e puri” che gestiscono la lega di Savona non hanno proferito parole e per questo si sono riaccese le critiche interne contro la gestione del senatore Ripamonti e questa volta non solo a parole.

Ieri in commissione, il Consigliere Giancarlo Bertolazzi, in segno di protesta si è astenuto, non ha votato il bilancio e dalle voci che circolano nel partito, quando il bilancio approderà in Consiglio potrebbe esserci più di un consigliere leghista che voterà contro, con il rischio di far cadere la Giunta

 

Condividi:
0

Lascia un commento