Continua l’amore disinteressato tra i dipendenti di Ata e la lega

Ieri un assembramento di persone in via Paolo Boselli ha incuriosito più di un savonese. Nessun allarme, era solo un gruppo consistente di dipendenti Ata, guidati dai protagonisti del chiacchierato incontro con Salvini del 2 settembre. Il gruppo dei dipendenti della partecipata, fuori dal turno di lavoro, tra cui alcuni interinali e un militare stavano passando da via Paolo Boselli per raggiungere la sede della lega in via dei Mille.

Un nostro lettore che ha notato il fatto ci ha inviato, per contrapposizione, le foto dello stato dei cassonetti in quel momento. Cassonetti situati poco distanti dalla sede leghista. (foto in basso)

Non c’è che dire,  dopo le scaramucce di qualche anno fa tra i dipendenti Ata e la lega è nato l’amore, disinteressato naturalmente.

A proposito degli interinali ci risulta che più volte la Giunta comunale, abbia confermato la necessità della stabilizzazione di tutti i lavoratori precari di ATA. Ora che qualche politico della Lega si proponga come paladino degli interinali Ata per il consenso elettorale, francamente è troppo: vergogna!!!

Lascia un commento