Ci sarà un lieto fine?

In un paese immaginario ma non troppo, la natura era stata benigna, aria buona, tanto verde, frutta e verdura di prima scelta, vino buono. Nel corso degli anni le cose erano però peggiorate, il paese era sotto il dominio di cattivi amministratori che avevano inquinato l’aria e l’acqua facendo ammalare gli abitanti. Il potere era rappresentato da un gruppo messo lì dai veri padroni di molti paesi che rimanevano nell’ombra.

In un recente passato gli abitanti di questo paese, molto orgogliosi e battaglieri, con una lotta durissima, erano riusciti a far chiudere una fabbrica obsoleta che avvelenava l’aria. L’ira dei padroni fu veemente e decisero di aspettare l’occasione per poterne aprire un’altra, magari più inquinante.

L’opportunità si presentò ben presto e anche questa volta le proteste della popolazione non si fecero attendere.

Nel frattempo il gruppo al comando aveva fatto il suo tempo e i padroni dovevano  sostituirlo, lo fecero inserendo qualche faccia nuova per farlo apparire credibile e presentabile agli occhi della gente.

Purtroppo, per loro, nel paese regnava ancora un po’ di democrazia e di lì a poco si sarebbe andati alle elezioni, il nuovo gruppo, per rimanere al comando del paese, doveva essere riconfermato dal popolo.

L’ordine era di definirsi ambientalisti e di smentire ogni accusa che veniva rivolta al gruppo. Per contrastare le proteste della popolazione furono assoldati alcuni personaggi del luogo che cominciarono gettare dubbi e discredito sui cittadini che protestavano. La strategia era quella di smentire tutto, sicuri, che una volta eletti, avrebbero continuato a gestire il paese come prima.

La popolazione, però, questa volta era molto determinata e, per cercare di contrastare il complotto degli attuali padroni, si era affidata ad un altro gruppo molto popolare che proponeva il bene del paese….

Come finirà la storia?

Condividi:
0

Lascia un commento