CHI SAREBBE LONTANO DALLA REALTA’?

LOANO 
CHI SAREBBE LONTANO DALLA REALTA’?

Finalmente è arrivato il momento dei tavoli di confronto richiesti dalle opposizioni loanesi sulle due tematiche più scottanti per la cittadinanza: l’appalto per la raccolta differenziata e il degrado delle aree pubbliche.
Alla responsabilità morale di una raccolta differenziata fatta male e malvolentieri, si aggiungono responsabilità economiche gravi quali ad esempio quelle relative ai condomìni con più di quattro utenze: si rinuncia al porta a porta e nello stesso tempo non si tiene conto, nell’elaborazione del capitolato, della necessità di un servizio di movimentazione cassonetti. Di conseguenza ritardi, disagi e una spesa aggiuntiva per i cittadini a seguito di “circostanze impreviste”, con servizio aggiuntivo affidato proprio alla stessa società che aveva vinto la concorrenza con offerta al ribasso!

Altro tasto dolente del capitolato è il servizio di spazzamento e pulizia strade, divenuto non più sufficiente a garantire pulizia e decoro della città. Problematica messa ancor più in evidenza dalla sospensione del servizio per un anno a causa di una “complicatissima” riorganizzazione (al ribasso ovviamente). Ciliegina sulla torta per i cittadini, l’annuncio della ripresa della pulizia avvenuto non tramite una festosa campagna informativa, ma attraverso una pioggia di multe nelle strade interessate.
E infine il degrado, che avrà un tavolo dedicato giovedì prossimo. E non intendiamo parlare solo dei due parchi rimasti transennati per tutto il periodo estivo (e della conseguente figuraccia coi turisti), ma del decoro dell’intera cittadina….LEGGI

Condividi:
0

Lascia un commento