Censura sulla Gazzetta di Ceriale

Bloccato il dissenso nel gruppo Facebook “Gazzetta di Ceriale”. Oggi è andata in onda una pessima vicenda ben poco democratica dove viene negato il diritto di critica e di opinione. Risulta evidente lo schierarsi di una pagina che si era sempre pubblicizzata “aperta a tutti” dove tutti potessero esprimere le proprioe opinioni, non è certo il primo caso di censura e di “ban” ma questa volta colpisce il sottoscritto, attivista del MoVimento 5 Stelle e che stavo mettendo in difficoltà il vicesindaco svelando la sua costante e continua propaganda demagogica ed a volte bugiarda. E’ evidente quindi che nel gruppo non è più garantito il pluralismo ed è diventato un ulteriore canale di comunicazione a “pensiero unico” ad esclusivo uso e consumo del vicesindaco.
E’ chiaro che su Gazzetta di Ceriale il dissenso non è ammesso e la mia vicenda di oggi ne è la prova lampante.
Non so se riuscirò ad essere breve ma ci provo, quest’oggi ho pubblicato un post su “Gazzetta di Ceriale” dove, documentando con screenshot, dimostravo come il vicesindaco mentisse ai cittadini in merito alla propria attività politica.
Il post è stato eliminato dall’amministratore del gruppo “Wanda Barbara Magnani” perchè le è stato segnalato da qualcuno e, a detta sua, sarebbe “passibile di denuncia” quindi è stato cancellato.
E’ palese che essendo il vicesindaco un personaggio pubblico si trattasse di diritto di critica politica, alchè dopo aver ripubblicato il post che era stato rimosso l’amministratore “Wanda Barbara Magnani” oltre a rimuovere il post mi ha bloccato dal gruppo! Preciso per chi non lo sapesse che essendo bloccato non solo non potrò scrivere ma neanche leggere!
Da oggi quindi solo la voce del vicesindaco è ammessa nel gruppo “Gazzetta di Ceriale”, solo il pensiero unico del vicesindaco a cui tutti dovranno allinearsi pena essere bannati dal gruppo.
Alla luce dei fatti è evidente che “Gazzetta di Ceriale” si sia apertamente schierata con una parte politica escludendo l’unica voce fuori dal coro ed ha perso quella sua veste “Super Partes” e garantista che riteneva di essere.
Invito quindi chiunque voglia seguirmi, e se lo ritiene anche critirarmi, ad iscriversi al gruppo “Una passeggiata per Ceriale” https://www.facebook.com/groups/cerialepasseggiata/ , sulla mia pagina “Rudy Sanna” https://www.facebook.com/RudyM5S/  oppure sul mio profilo privato cercando su FB “Rodolfo Rudy Sanna”
Rodolfo Sanna
Ceriale in MoVimento
Qui di seguito alla copia del link che è stato rimosso da “Gazzetta di Ceriale” https://www.facebook.com/groups/cerialepasseggiata/permalink/2901355756555091/

Ed il link ad una sentenza della Cassazione sul diritto di critica politica https://www.altalex.com/documents/news/2019/02/27/diffamazione-scriminante-diritto-critica
Condividi:
0

Lascia un commento