CELLE LIGURE – FINE DELLA QUERELLE

L’ Uspiò. L’Ospedale. La Casa di Riposo N.S. di Misericordia

Se mai ci fosse stato motivo per iniziarla…

Di diverso avviso Paolo Cappa del Gruppo ‘Celle in Movimento’, che l’ha suscitata e sostenuta fino a portarla in Consiglio Comunale, con grande partecipazione di pubblico. Fatto insolito, ‘ù nu gh’è mai nisciùn a-i Cunsiggi Cumunoli! (non c’è mai nessuno ai Consigli Comunali)… cui dedicheremo spazio in seguito.

Qui diamo atto dei sicuri buoni propositi del predetto Cappa, Presidente della Casa dal 16.12.2002 al 27.4.2005, nel periodo più critico mai subito dall’Ente, quello del ‘dopo’ le note (e gravi) operazioni finanziarie in cui la Casa, contro precise prescrizioni statutarie, era stata fatta sventuratamente incorrere. Malgrado ciò, per particolare impegno del Presidente e del suo Consiglio, in quegli anni sono state realizzate notevoli opere di ristrutturazione con miglioramenti vari e ampliamento di capacità ricettiva. Ora, letti gli atti che ci sono stati forniti, ci parrebbe di capire che vi è stato uno sdoppio di equivoco: come di quello che dice Roma e quell’altro che capisce Toma o v.v. …

Nel nostro caso, però, non c’era assonanza lessicale, bensì una parola: con o senza. La parola ‘legale’, annessa o non a ‘sede’, con la preoccupazione del Cappa che il trasferimento della ‘sede’ della Casa non si celassero intenti di larvate future trasformazioni edilizie dell’immobile… Di qui la mozione, come egli stesso ci ha detto. Dove, invece, gli Amministratori dell’Ente si riferivano alla ‘sede legale’.

Tutto questo, nell’ambito del passaggio della Casa a Fondazione, ente di diritto privato (che abbiamo chiarito nel numero precedente), contenuto in una clausola di modifica statutaria.

Il particolare di quanto inteso e riportato negli atti era però già noto, precisato nella lettera del Presidente Avv. Valentina Barbieri al Sindaco (Prot. 449/18 del 19.7.2018, depositato del 20.7.2018), ove si legge che la clausola cosiddetta ’di stile’, di ‘modificare la sede nell’ambito del Comune di Celle Ligure senza la necessità di modificare il presente Statu- to…era verosimilmente finalizzata …ad evitare un passaggio meramente formale in caso di modifica della Sede Legale ovvero del numero civico in caso di esistenza di più accessi …circostanza rilevabile anche nella nostra struttura’.

Il Consiglio Comunale con la mozione (n.41) si è tenuto il 30.7.2018, e per fugare ogni dubbio e tranquillizzare i cellesi presenti, e per essi tutti gli assenti, l’Amministrazione della Casa ha accolto di modificare lo Statuto, sostituendo l’art. 3, c.2 con il seguente: “Fin dalle origini la sede è stata quella in cui ancora oggi è ubicata e in cui dovrà restare affin- chè “l’Ospedale”, come ancora è chiamato dai cellesi, possa continuare a porre l’anziano al centro del paese, tra la gente e nel cuore di tutti”. Ratifica del C.d.A. della Casa con deliberazione N. 3 del 3 ottobre 2018. Fine.

A Civetta

Condividi:
0

Lascia un commento